se vi piacciono i miei lavori...

mercoledì 17 novembre 2010

che fatica stare con i bambini!...

Salve a tutti, è un po' che non scrivo in questo blog, nll'altro, http://schemiperpassione.blogspot.com/ , ho pubblicato un paio di schemi natalizi, ma qui è da parecchio che non scrivo, questo perchè mi collego solo un paio di volte alla settimana e  spesso sono stanca. Stasera in particolare ho la testa che mi scoppia, sento ancora le voci dei bambini nelle orecchie: chi litiga con il compagno, chi non riesce a fare i compiti, chi si distrae, chi aspetta me perchè non sa fare niente da solo... insomma stanno proprio rovinati, qualcuno di voi potrebbe dire che se non fossero messi così male non avrebbero bisogno del doposcuola, d'accordo, ma la cosa più grave non è il fatto che vanno male a scuola punto è basta, ma è il fatto che in loro non vedo impegno, nè spirito di sacrificio, al contrario vedo tanta strafottenza e superficialità, ma io non intendo la superficialità come la intende la mia datrice di lavoro, per lei la superficialità è pensare ai ragazzi  e truccarsi a 10 anni, per me è non dare importanza a quello che è davvero importante, all'impegno, al rispetto per gli altri, per chi fa tanto e si preoccupa per te. Purtroppo questi bambini non hanno rispetto per gli adulti, nemmeno per i loro genitori, sono maleducati e spesso intrattabili. Ci sono dei momenti in cui non so come comportarmi, vorrei essere dolce, sempre allegra e disponibile con tutti, vorrei insegnare loro tante cose, vorrei giocare, ridere e scherzare, a volte lo faccio, ma spesso usare il pugno di ferro aiuta e solo sgridandoli (e io grido forte!) e minacciandoli si riesce ad ottenere quello che si deve, ossia attenzione, rispetto e compiti fatti bene. A volte sono la prima a stare male quando devo sgridare un bambino, ma quando ci vuole ci vuole. Fortunatamente nessuno ha da ridire, nè la signora, perchè a lei interessa che i compiti siano fatti e fatti bene, nè tantomeno i genitori che sanno come sono i figli. Gli unici che avrebbero qualcosa da ridire sono i bambini, loro nelle 3-4 ore del doposcuola vorrebbero sempre giocare, scherzare, chiacchierare, tutto fuorchè fare i compiti...

2 commenti:

butterflyangel ha detto...

ciao mafy, immagino che fatica! ogni tanto mi capita di far fare i compiti a mia nipote... ma è di un pigroooooo! ed è una sola! figuriamoci un bel gruppetto! bisogna armarsi di pazienza e quando ci vuole, anche urlare un pò! (a costo di sembrare una vera e propria strega!) baci..

IsA ha detto...

ciao, passo per caso.
ti lascio un saluto e una buona serata
isa