se vi piacciono i miei lavori...

martedì 28 febbraio 2012

10 anni senza lira

Sono già passati 10 anni dall'entrata in vigore ufficiale dell'euro, all'epoca non ero ancora maggiorenne.
Ricordo ancora la cara vecchia lira, oggi più che mai, visto che da quando c'è l'euro i soldi non bastano mai, tutto è più caro, poi con la crisi è ancora peggio.
Ho nostalgia dei vecchi tempi, di quando compravo tante cose con pochi soldi, con dei prezzi in lire che, convertiti in euro, farebbero quasi ridere perché oggi sarebbero impensabili.
Ma oggi come saremmo senza l'euro? Secondo gli esperti saremmo un paese povero, tagliato fuori dai mercati internazionali perché la lira sarebbe una moneta molto debole.
Evviva l'euro allora? In teoria si, ma non con un'Europa che viaggia  a due velocità, che si divide in paesi ricchi che si credono in diritto di comandare e di avere voce in capitolo su tutto, e paesi poveri che faticano ad evitare il default, dove i governi costringono i popoli a fare sacrifici enormi.
avremmo bisogno di un'Europa unita a tutti gli effetti, non solo sulla carta.

Nessun commento: